“La concorrenza nel reparto avanzato è una cosa positiva, ti aiuta a rendere al massimo ogni giorno in allenamento per cercare di conquistare il posto in campo. A Milano la differenza, a mio avviso, tra primo e secondo tempo, è stata nel fatto che, nella seconda frazione, abbiamo giocato maggiormente il pallone e questo ti consente di fare la tua partita”. Così l’attaccante del Lecce, Diego Farias, positivo interprete del pareggio strappato in extremis sul campo del Milan, domenica sera.

Sabato pomeriggio al Via del Mare arriverà la Juventus e Farias, candidato ad affiancare Babacar dal 1′, è carico per la sfida: “Tra le mura amiche non siamo riusciti ancora a conquistare punti – dice -. Speriamo di riuscirci contro la Juve, anche se sappiamo che ci aspetta un compito molto duro. Se a questo aggiungiamo che in panchina mancherà l’allenatore Liverani, che ci carica tanto, la sua assenza si farà sentire. Tutto esaurito sabato? Sarà bello, anche se i nostri tifosi sia in casa che fuori, ci hanno sempre seguito”.