SANTA MARIA AL BAGNO (Lecce) -È ricoverato in gravi condizioni in ospedale, nel reparto di Rianimazione, dopo essere precipitato nel vuoto da un’altezza di oltre dieci metri.

Lo sfortunato protagonista è un giovane, di soli 16 anni, rimasto gravemente ferito dopo essere caduto da un immobile situato in via Appia a Santa Maria al Bagno, una delle marine di Nardò. Stando alle prime informazioni raccolte dalla polizia, pare che insieme ad altri amici stesse praticando il parkour, una sorta di “corsa sui tetti” acrobatica, pratica diffusa soprattuto nelle metropolitane.
Oltre ai soccorritori del 118, che hanno immediatamente trasportato il giovane in ospedale con codice rosso, sono intervenuti anche gli agenti del commissariato di Nardò, accorsi per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. I poliziotti stanno ascoltando gli amici per ricostruire l’accaduto.