LECCE – Minuti di tensione in via Milizia, alle porte del centro di Lecce, dove un tossicodipente in crisi d’astinenza si è barricato in casa, minacciando di farsi del male.

L’episodio si è verificato attorno a mezzogiorno e sul posto è stato necessario l’intervento del 118 e delle Volanti della Questura di Lecce.

I poliziotti sono riusciti a fare desistere l’uomo dal compiere atti di autolesionismo, convincendolo ad aprire la porta dietro la quale si era barricato. Fortunatamente, né lui né i poliziotti intervenuti hanno riportato ferite.

L’uomo è stato poi affidato ai medici accorsi a bordo di un’ambulanza, che hanno provveduto a somministrargli alcuni sedativi, per calmarlo.