SAN CESARIO DI LECCE – Lo scorso 28 marzo – analizzando la mappa ufficiale che quotidianamente viene diramata dalla Regione Puglia e dal Dipartimento di Protezione Civile – avevamo scritto che il Covid-19 aveva raggiunto anche il territorio comunale di San Cesario di Lecce, ma la Prefettura ha informato il sindaco della cittadina Fernando Coppola soltanto oggi, dopo ben cinque giorni.

Il primo cittadino ha comunicato la positività al nuovo Coronavirus di alcuni concittadini con un videomessaggio pubblicato sul sito del comune di San Cesario (qui il link), in cui ha informato la popolazione circa la presenza di due persone contagiate dal virus sul territorio comunale.

“Poco dopo le 12 di oggi – dice il sindaco Coppola – la Prefettura di Lecce mi ha comunicato la presenza di due casi positivi al Covid-19 nel nostro comune. Appena appresa la notizia, ho provveduto a contattare gli interessati, che grazie a Dio stanno bene: sono sottoposti a sorveglianza ed isolamento presso la propria abitazione, sin dai primi sintomi. Entrambi non sono sintomatici, le loro condizioni di salute sono nella norma e sono in attesa del secondo tampone. Posso darvi notizia della positività soltanto adesso, perché ora e solo ora ho ricevuto la comunicazione ufficiale da parte degli organi competenti”.