LECCE – Civica risponde alle polemiche del centrodestra per bocca del coordinatore Gianfranco Galluccio: “Gli spazi di discussione e di confronto sono essenziali per la salute della democrazia, ma questi devono essere rispettati e considerati come tali e non come palcoscenici dove mettere in scena fittizi siparietti di protesta. Purtroppo questo è lo spettacolo che ci hanno offerto ieri gli esponenti dell’opposizione di centrodestra durante il consiglio comunale.
Ancora un volta si è palesato un comportamento irresponsabile da parte dell’opposizione che ha abbandonato l’aula consiliare perché non ha visto accolto un ordine del giorno sul funerale di Silvia Ghezzi.
Si è cercato di speculare nuovamente sull’accaduto, nonostante il sindaco avesse chiarito pubblicamente già tutti i passaggi della vicenda.

Il quadro che si è delineato ci restituisce un centrodestra schizofrenico che da una parte afferma che si vuole bloccare l’attività del consiglio comunale non convocando le commissioni e il consiglio, ma che, una volta iniziati i lavori, li interrompe senza affrontare i problemi reali della città.
Nel panorama devastante di crisi che tutta l’Italia, e nondimeno Lecce, sta affrontando per far fronte alle emergenze nei vari settori economico-sociali, sarebbe auspicabile che tutti i consiglieri di maggioranza e opposizione lavorassero in sinergia per trovare le giuste soluzioni ai problemi improrogabili che li soffocano.
Durante la seduta di ieri, sarebbe stato opportuno discutere di come aiutare i commercianti, le imprese, il settore del turismo e della cultura, che vedono ancora prospettive incerte e fosche per i prossimi mesi, ma il centro-destra ha preferito alzarsi senza mettere sul tavolo nessuna proposta per la città.
La maggioranza che guida l’amministrazione di Lecce prenderà atto di questo disinteresse dell’opposizione di centro-destra, andando avanti responsabilmente come ha fatto da quando si è insediata, ascoltando i rappresentanti delle varie categoria e i cittadini per affrontare le difficili sfide dei prossimi mesi”.