TREPUZZI (Lecce) – Nel periodo di quarantena e lockdown il messaggio di Papa Leu è chiaro e forte: dare il giusto valore alle cose, a ciò che diciamo e alle nostre azioni. È un monito e un’esortazione allo stesso tempo il videoclip del singolo “Dane chiu pisu”, e forse, anche la speranza di trarre lezione dalla tragedia della pandemia, imparando a dare valore a ciò che è veramente importante.

Dal video, girato interamente “homemade”, tra lo studio di Papa Leu a Trepuzzi, e in bicicletta nella campagna sul limitare del paese, emerge la reazione di un artista costretto all’isolamento sociale sì ma che decide di reagire con la musica, la bellezza, la denuncia dei soprusi perpetrati sulla sua terra.

Montato in modalità “selfie-video” e realizzato in appena 24 ore, nelle immagini “ruotano” i 360° di un mondo che da “ristretto” nelle mura di uno studio, si fa grande nella natura della campagna, nel calare del sole sugli ulivi morenti della xylella. “Dane chiu pisu” allora, dare più peso alle parole di quelli che in quei campi hanno passato la vita a lavorare, dare più peso alle radici della nostra tradizione, dare più peso a quello che potremo e dovremmo essere guardando avanti con la forza del passato.

Dal locale al globale, Papa Leu procede così nel solco di un impegno sociale mai fine a se stesso ma sempre teso alla salvaguardia del territorio e alla presa di coscienza di valori fondamentali e universali. La solitudine imposta ai tempi dell’emergenza sanitaria diventa occasione per riflettere ed essere migliori, per cantare, ancora e più forte, le parole di chi non vuole soccombere alle regole di un sistema perverso.

La colonna sonora del filmato, “Dane chiu pisu”, è registrata su un riddim intrigante: “Start Me Up”, lo stesso che, dopo essere atterrato in Jamaica con G-Mac e Jah Cure e passato per la Spagna con il brano di Jahki Revi, atterra finalmente nel Salento con questo brano.

Il legame tra le due etichette di questa produzione italiana, Morelove Music e Adriatic Sound, è sempre più forte e ribadisce il concetto fondamentale che la musica unisce e non ha barriere anche se non si è vicini fisicamente.

More music, more harmony, more love.

Link per digital stores: https://backl.ink/142431894