MONTERONI (Lecce) – Nel tentativo di ristabilire il rapporto sentimentale con la sua ex, l’avrebbe perseguitata e minacciata di morte, arrivando anche ad aggredirla. E così per lui è scattato l’arresto e l’accompagnamento nel carcere di Lecce.

Nei guai, nella mattinata di ieri, è finito un uomo di 44 anni, di Monteroni, arrestato dai carabinieri del Nor di Lecce con le accuse di lesioni personali ed atti persecutori.

Come ricostruito dagli investigatori dell’Arma, l’uomo si sarebbe reso responsabile di stalking nei confronti dell’ex convivente, una donna di 43 anni, cercando di “convincerla” a tornare insieme a lui con atti persecutori, minacce di morte ed aggressioni.

Al termine delle formalità di rito, per buona pace della sfortunata vittima, il 44enne è stato arrestato e ristretto presso la casa circondariale di Lecce.