Voglia di riscatto e desiderio di voltare subito pagina per il Lecce che mercoledì incontra la Sampdoria in uno scontro diretto, il primo dopo il lockdown, in cui è vietato sbagliare.

Comincia il centrocampista Barak, indisponibile contro Milan e Juve, prenota un posto da titolare contro i liguri e scrive

“Anche se la partita non è andata bene, sono contentissimo di essere di nuovo con la squadra. Ora guardiamo solo mercoledì!”

Ripartenza determinata invece quella che suggerisce il difensore Donati

“Un primo tempo in cui abbiamo tenuto testa ad una delle squadre più forti al mondo, giocando con una nostra identità, coraggio e concentrazione. Alla fine il risultato invece è stato molto pesante e non dobbiamo certo nasconderci dietro l’alibi della prestazione o della superiorità dell’avversario. Ripartiamo dalla rabbia di non aver portato a casa punti e con la consapevolezza del nostro stile di gioco, tutti uniti, con ancora più concentrazione e determinazione!”