LECCE – Dopo lo straordinario successo della prima edizione di “Camminando sulla storia, Lecce e l’ Antica Rudiae”, sabato 11 febbraio ViaggieMiraggi Puglia fa il bis. Si ritorna nel Parco Archeologico di Rudiae per un nuovo viaggio a ritroso nel passato.

L’associazione di promozione sociale ViaggieMiraggi Puglia, in collaborazione con l’ A.R.V.A s.r.l. – Archeologia Ricerca e Valorizzazione, organizza sabato 11 febbraio 2017 la seconda visita guidata al Parco Archeologico di Rudiae in compagnia degli archeologi responsabili dell’assistenza scientifica ed operativa ai lavori di scavo archeologico, valorizzazione e fruizione di “Fondo Anfiteatro” e “Fondo Acchiatura”.

L’abitato di Rudiaes è sito a 3km da Lecce ed è adagiato sul pendio dell’altopiano di Lecce (la Valle della Cupa). E’ stato prima centro messapico e poi municipio romano ed è noto per aver dato i natali allo scrittore e padre della letteratura latina Quinto Ennio. Dopo la fine della città antica, il luogo rimase a lungo abbandonato e fu oggetto di ritrovamenti sporadici (tombe ed epigrafi) a partire dalla seconda metà dell’800: questi materiali sono conservati al Museo provinciale di Lecce e ne costituiscono il nucleo più antico. Tra la fine degli anni 50 e gli inizi degli anni 60 vennero condotti i primi scavi in fondo Acchiatura e solo dal 2011 si sta lavorando in modo sistematico al recupero dell’anfiteatro.

Per giungere al parco si percorrerà un’antica strada romana che ricalca un tracciato viario messapico, attraversando una delle porte che si aprono tra le fortificazioni erette dai rudini a difesa del centro abitato.

Ritrovo h. 09.15 a Lecce in Viale Grassi (parcheggio Euronics).

Per info & prenotazioni 349 5265291 – viaggiemiraggipuglia@gmail.com