LECCE – Domenica 2 aprile, alle ore 18, nelle sale del Museo ebraico di Palazzo Taurino “Medieval Jewish Lecce“, la mostra contemporanea di Joel Itman “Da Minneapolis a Lecce: tradizione e innovazione nell’arte ebraica contemporanea“, che propone ai visitatori ceramiche e stampe ideate e realizzate dall’artista americano negli scorsi anni di lavoro in Italia.

Nato negli Stati Uniti, Itman ha studiato arte e cinema a Minneapolis, Parigi e New York. Vive a Milano. La sua arte è popolata da personaggi – umani, animali e d’invenzione – che trasmettono un messaggio universale d’umanità. I colori accesi, le linee fluide e le forme fantasiose comunicano un senso di immediata e naturale vitalità.

“Quattro anni fa – rivela Joel Itman – ho iniziato una ricerca sulle mie origini ebraiche europee, che mi hanno ispirato per creare una nuova arte ebraica. Anche se profondamente radicato nella tradizione, il mio stile – colorato ed estroso – diverge nettamente dalle rappresentazioni più tradizionali di temi artistici ebraici. La mia arte rispecchia un ebraismo vivo e vibrante”.

“Siamo rimasti affascinati dal percorso compiuto dall’artista alla ricerca delle proprie radici in Europa – commenta Fabrizio Lelli, direttore del museo di Palazzo Taurino – in linea con il nucleo tematico principale del nostro museo, incentrato sul recupero della memoria ebraica obliterata da secoli nel Salento”.