LECCE – “Lecce da oggi ha il pregio di avere un Accademico dei Lincei. L’ambitissimo traguardo è stato conseguito dal professore Francesco D’Andria, professore emerito dell’Università del Salento. Il professore D’Andria con la sua brillante carriera, costellata di successi, ha dato lustro alla Città, all’università del Salento, al Mezzogiorno ed all’intera Nazione rappresentando una delle eccellenze del Sud”. È quanto afferma in una nota Adriana Poli Bortone.

“Oltre al paziente – aggiunge – lungo lavoro di scavo svolto a Jerapolis, il professore D’Andria con gli importanti ritrovamenti di Rudiae, Cavallino, Vaste, Castro ha dato un notevole impulso non solo alla ricerca di qualità ma anche al turismo culturale del Salento.

Personalmente – conclude la Poli Bortone – ritengo che, oltre alla stima profonda ed al ringraziamento che gli dobbiamo, l’amministrazione comunale potrebbe conferirgli la cittadinanza onoraria quale atto tangibile di gratitudine da parte della Città.