COPERTINO (Lecce) – Approfitta del funerale della padrona di casa ed entra nella sua abitazione per rubare, ma viene subito rintracciato dai carabinieri ed arrestato. Nei guai è finito il 22enne di Copertino Luca Modonato, arrestato in flagranza di reato dai militari della locale tenenza, con l’accusa di furto in abitazione.

Il giovane, lo scorso 8 gennaio, approfittando del funerale dell’anziana proprietaria, di 81 anni, aveva forzato la porta del suo garage e si era introdotto nel suo appartamento, dal quale si era poi allontanato dopo avere asportato una borsa in pelle.

Dileguatosi per le vie limitrofe, tuttavia, Modonato è stato presto individuato dai militari e rintracciato a bordo di un’auto. Durante le perquisizioni personali e veicolari è stata rinvenuta la refurtiva sottratta dall’abitazione della donna defunta, nonché mezzo grammo di cocaina ed un grammo di marijuana.

Per il giovane, sentito il parere del pubblico ministero di turno, è così scattato l’arresto: è stato ristretto ai domiciliari.