CASARANO (Lecce) – Minaccia e strattona l’anziana nonna per farsi consegnare i soldi necessari per l’acquisto di sostanza stupefacente, ma viene arrestato e finisce in carcere.

In manette, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia ed estorsione continuata, è finito il 41enne Alessandro Lucci, residente a Santa Marinella, in provincia di Roma, arrestato in flagranza di reato dai carabinieri della stazione di Casarano.

I militari, intervenuti presso l’abitazione della vittima, una donna di 95 anni, hanno accertato che lo stesso aveva minacciato e strattonato l’anziana, al fine di farsi consegnare i soldi per acquistare droga.

Sul posto è stato richiesto anche l’intervento di un’ambulanza del 118, che ha riscontrato vari ematomi sul corpo della vittima. Per Lucci, pertanto, è scattato l’arresto: è stato ristretto presso la casa circondariale di Lecce.