All-focus

di Marcella Negro
LECCE – Già tutto esaurito per Mouvements, il concerto con cui il Conservatorio di Musica Tito Schipa di Lecce inaugurerà l’anno accademico 2018/19. Sabato 2 febbraio, ore 20.30, il palco del Teatro Politeama Greco, ospiterà l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio, diretta dal Maestro Giovanni Pellegrini, composta da 75 elementi tra studenti, docenti e collaboratori esterni.

“Volevo un’inaugurazione che non fosse banale e noiosa ma che, al contrario, attirasse l’attenzione del pubblico –  ha dichiarato Giuseppe Spedicati, direttore del Conservatorio di Lecce – L’incontro con il maestro Franzutti è stato illuminante e porterà a future collaborazioni oltre a quella del prossimo 2 febbraio”. In programma la “Suite dallo Schiaccianoci” di P.I. Ciaikovskij e nella seconda parte “Il Carnevale degli Animali” di Camille Saint-Saëns danzato dal corpo di ballo del Balletto del Sud con le coreografie di Fredy Franzutti. “Con questa prima collaborazione si dà seguito al protocollo d’intesa stretto tra la compagnia Balletto del Sud e Conservatorio Tito Schipa – conferma il Maestro Fredy Franzutti coreografo, regista e fondatore della compagnia Balletto del sud – Questa collaborazione mi ha dato l’opportunità di creare, sulle note del carnevale degli animali di Saint-Saëns, un nuovo spettacolo, la mia 39esima produzione”.

Seguendo la tradizione di questi ultimi anni, introdotta dal Presidente On. Biagio Marzo e dal Direttore M° Giuseppe Spedicati, il Conservatorio unisce alla manifestazione musicale questioni culturali, sociali, economiche e civili che caratterizzano la Puglia. Quest’anno la serata, condotta dal caporedattore del TgrPuglia Attilio Romita e dalla giornalista Roberta Morleo, sosterrà la campagna “Salviamo La Gazzetta del Mezzogiorno”, quotidiano che rappresenta un grande patrimonio della cultura, dell’informazione e del giornalismo meridionale. “Ringraziamo il Conservatorio per l’attenzione che ha posto riguardo questo problema della gazzetta – ha commentato Gianfranco Lattante, responsabile della redazione di Lecce della Gazzetta del Mezzogiorno – È un gazzetta day che continua dopo il vasto consenso che abbiamo avuto, sia in Puglia sia in Basilicata, lo scorso 29 dicembre. Questo ci dà entusiasmo; è un invito a resistere nei confronti di una situazione che è davvero difficile. Non si può spegnere la voce di un giornale che da 130 anni racconta le storie della gente di Puglia e Basilicata. Spero quindi che questa iniziativa contribuisca a tenere alta l’attenzione nei confronti di questo rischio”.

Il concerto, organizzato dal Conservatorio di Musica Tito Schipa, con il Patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Lecce, Comune di Lecce, con il servizio accoglienza a cura degli istituti superiori leccesi Francesco Calasso e Presta Columella, sarà replicato venerdì 15 febbraio al Teatro Comunale di Ceglie Messapica, sede distaccata del Conservatorio.