MELPIGNANO (Lecce) – Spacciò droga a due minorenni e, dopo la denuncia, per lui è così scattato l’arresto. Si tratta del 27enne Francesco Fiorentino, di Melpignano, arrestato dai carabinieri della stazione di Corigliano d’Otranto con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e cessione di droga a minorenni.

I fatti di cui è accusato il giovane risalgono allo scorso agosto, quando i carabinieri trovarono nella sua abitazione, col supporto del nucleo cinofilo di Modugno, 45 grammi di marijuana, bilancino e materiale per confezionare le dosi, che gli costarono la denuncia a piede libero.

Le successive indagini dei militari hanno permesso di accertare che il 27enne aveva messo su una fiorente attività di spaccio. L’analisi dei tabulati telefonici, poi, ha permesso di appurare che alcuni dei clienti del giovane erano persino minorenni.

Durante la perquisizione eseguita nella sua abitazione nel corso dell’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, inoltre, sono stati trovati 4,8 grammi di hashish e 0,3 di marijuana.

Per il giovane, a distanza di sei mesi dalla precedente denuncia, pertanto, sono scattati gli arresti domiciliari.