LECCE – Paola Gigante è un architetto con un’esperienza da presidente nella Commissione Cultura, Sport ed Edilizia sportiva di Palazzo Carafa: oggi si candida nella lista “Prima Lecce”, a sostegno di Saverio Congedo. La candidata punta principalmente su tre obiettivi: ripristinare l’importantissimo Assessorato allo Sport (per dare centralità a un settore importante), puntare su infrastrutture sportive e sul turismo dello sport e lavorare per trasformare il Circolo Tennis in un’area parco, “un polmone verde con piste ciclabili e tanti servizi, che si collega al Parco delle Mura Urbiche, aperto a tutte le famiglie”. “Le infrastrutture sportive sono state trascurate, sono in pessime condizioni, sono poche rispetto alle tante associazioni sportive e anche la gestione dev’essere ripensata – spiega Paola Gigante – L’amministrazione comunale garantisce solo tre strutture, che però hanno tutta una serie di criticità, anche strutturali. Bisogna ripensare e riqualificare gli spazi: in questo modo potremmo puntare ad essere una città del turismo sportivo (questo significa aumentare il PIL)”.

Nell’intervista che potrete vedere cliccando sull’immagine Paola Gigante spiega la sua strategia per il futuro del Circolo Tennis: i campi da gioco potranno essere spostati in una zona periferica e spaziosissima e il centro potrà recuperare un polmone verde straordinario, senza barriere, fruibile a tutti, anche per passeggiare a piedi o in bici.