ROMA – Niente da fare per Barbara Lezzi e Dario Stefano: il braccio di ferro tra M5S e Pd non si è concluso a loro favore. La Puglia, del resto, ho già incassato due ministri: le correnti sono state soddisfatte con la nomina di Teresa Bellanova (area Renzi), all’Agricoltura, è quella di Francesco Boccia (area Emiliano) agli Affari Regionali. Per l’ex ministra del Sud quello trascorso era l’ultimo giro all’interno del governo Conte per questa legislatura. Sono 42 i sottosegretari del governo Conte: 21 i sottosegretari M5s, 18 i Dem, 2 i rappresentanti di Leu, 1 del Maie. Il Movimento ha la maggioranza di sottosegretari e anche di viceministri (ne avrà 6 contro i 4 del Pd) perché rappresenta il 30 per cento del Parlamento. Ci sono due pugliesi: Mario Turco, tarantino che insegna nell’Unisalento e Giuseppe L’Abbate (M5S di Castellana) che spicca in questo elenco di sottosegretari.

Ecco le lista dei sottosegretari del Conte bis:

Mario Turco (M5s) alla programmazione economica e investimenti e Andrea Martella (Pd) all’Editoria sono i due nuovi sottosegretari alla presidenza del Consiglio.

Non risulta assegnata la delega ai Servizi, che dovrebbe tenere il premier Giuseppe Conte.

Ai Rapporti con il Parlamento andranno Simona Malpezzi (Pd) e Gianluca Castaldi (M5s).

Agli Affari europei Laura Agea (M5s).

Agli Esteri, con i viceministri Marina Sereni (Pd) e Emanuela Del Re (M5s), ci saranno da sottosegretari Ivan Scalfarotto (Pd), Manlio Di Stefano (M5s), Riccardo Merlo (Maie).

All’Interno con Matteo Mauri (Pd) e Vito Crimi (M5s), Achille Variati (Pd) e Carlo Sibilia (M5s).

Alla Giustizia Vittorio Ferraresi (M5s) e Andrea Giorgis (Pd). Alla Difesa Angelo Tofalo (M5s) e Giulio Calvisi (Pd).

All’Economia, con i viceministri Antonio Misiani e Laura Castelli andranno Pierpaolo Baretta (Pd), Alessio Villarosa (M5s) e Cecilia Guerra (Leu).

Al Mise sarà viceministro Stefano Buffagni e sottosegretari Alessandra Todde (M5s), Mirella Liuzzi (M5s), Gianpaolo Manzella (Pd), Alessia Morani (Pd). Alle politiche agricole Giuseppe L’Abbate (M5s).

All’Ambiente Roberto Morassut (Pd), alle Infrastrutture da viceministro Giancarlo Cancelleri (M5s) e da sottosegretari Roberto Traversi (M5s) e Salvatore Margiotta (Pd).

Al lavoro Stanislao Di Piazza (M5s) e Francesca Puglisi (Pd). All’Istruzione Lucia Azzolina (M5s) e Anna Ascani (viceministro Pd). Giuseppe De Cristofaro (Leu).

Alla Cultura Anna Laura Orrico (M5s) e Lorenza Bonaccorsi (Pd).

Alla salute viceministro M5s Pierpaolo Sileri e sottosegretario Pd Sandra Zampa.

IL PROFESSOR MARIO TURCO DELL’UNIVERSITÀ DEL SALENTO NOMINATO SOTTOSEGRETARIO ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI: GLI AUGURI DEL RETTORE USCENTE, VINCENZO ZARA

Il prof. Mario Turco docente di Economia aziendale, afferente al Dipartimento di Scienze dell’Economia dell’Università del Salento e Senatore della Repubblica, è stato nominato Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

“Al professor Mario Turco le mie congratulazioni e gli auguri di buon lavoro per l’incarico assegnatogli che, oltre ad essere un prestigioso traguardo personale e professionale, dona lustro al nostro Ateneo” ha detto il Rettore dell’Università del Salento, Vincenzo Zara. “Sono certo che porterà avanti questo impegno con serietà e competenza, conscio dell’importanza che il suo ruolo riveste per il nostro Paese”.