NARDO’ (Lecce) – Domani, venerdì 27 settembre, alle ore 21, nella Biblioteca del Centro Servizi Culturali e Bibliotecari (chiostro dei Carmelitani, corso Vittorio Emanuele II), Federica Palma, cantautrice e musicista salentina, presenterà Contorni.

Si tratta del primo album (prodotto e arrangiato da Marcello Zappatore) di una musicista con alle spalle una lunga formazione di canto lirico e moderno, un lavoro di cui ha scritto e composto i brani, tappe della vita che si susseguono, dalla nascita alla rinascita. Ognuno degli strumenti del disco ha un valore metaforico, in cui la voce narrante della storia è il pianoforte, gli archi rappresentano le emozioni e i cambi di umore, l’arpa riporta alla coscienza dimenticata di qualche vita precedente, la batteria è il cuore che incita alla rinascita, la chitarra rappresenta i consigli di chi ci vuole bene, e infine il sax è l’apertura verso qualcosa di nuovo.

I testi dell’album rispecchiano l’intimità della cantautrice e divengono un racconto personale per chiunque lo ascolti. Contorni è un album le cui tracce possono essere ascoltate singolarmente e anche “lette” come un racconto. Il “prologo” rappresenta il pianto della nascita, lo smarrimento di chi improvvisamente si è perso. “Tic tac”, è un ticchettio assordante, che nella notte ci fa pensare a un amore impossibile, e al desiderio di stringere una persona lontana. “Caduta libera” racconta di pioggia e di lacrime, che come noi cadono in un mondo che non ci appartiene, fino al raggiungimento, finale, di una speranza che si intravede come un sole al termine del temporale.

Marcello Zappatore accompagnerà Federica Palma nell’esibizione. Ingresso libero.