“Dopo l’impulso instabile delle ultime ore, che venerdì produrrà ancora qualche rovescio o temporale al Sud (anche forte in Sicilia), avremo una breve parentesi anticiclonica con tempo più soleggiato fino a sabato compreso (sebbene al Nord insisterà una certa nuvolosità in particolare su Prealpi e Piemonte). Il tutto accompagnato da temperature diurne gradevoli e in linea con le medie o al più poco sopra, frizzanti invece nottetempo e al primo mattino” – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che però avverte – “tuttavia già da Ovest la nuvolosità tenderà gradualmente ad aumentare, per l’avanguardia di una nuova perturbazione atlantica che raggiungerà l’Italia nella giornata di domenica

TRA DOMENICA E LUNEDI’ PIOGGE E TEMPORALI, SPECIE AL NORD E TIRRENICHE – “domenica il tempo sarà in peggioramento con piogge e temporali in arrivo dapprima su regioni di Nordovest e centrali tirreniche, in estensione verso fine giornata anche a Nordest e in misura più marginale al medio versante Adriatico” – prosegue Ferrara di 3bmeteo.com – “non esclusi fenomeni anche intensi e locali nubifragi in particolare tra Liguria di levante, Toscana e Lazio, in particolare lungo la fascia costiera; poco o nulla invece al Sud con al più un aumento della nuvolosità e qualche sporadico piovasco tra Campania e Molise. Lunedì il maltempo si concentrerà sul Nordest liberando invece il Nordovest; acquazzoni e temporali sparsi interesseranno anche il Centro-Sud ma in particolare il versante tirrenico, mentre risulteranno più occasionali su quello adriatico dove ci sarà spazio per maggiori aperture. Poco o nulla su Sardegna e area ionica. Le temperature saranno in temporaneo aumento al Sud con clima caldo, in calo invece altrove, specie al Nord e centrali tirreniche. Venti in generale rinforzo di Scirocco, in successiva rotazione a Maestrale o Ponente nella giornata di lunedì con mari molto mossi o agitati”

DINAMICITA’ METEO NEI GIORNI A SEGUIRE – “Martedì la perturbazione abbandonerà l’Italia con miglioramento salvo ultime note instabili al Sud. Nei giorni a seguire l’Italia dovrebbe rimanere contesa tra l’alta pressione e i fronti atlantici, con tempo piuttosto dinamico associato a momenti soleggiati intervallati da qualche passaggio piovoso, più probabile al Nord. Temperature tutto sommato in linea con le medie o a tratti lievemente al di sopra, specie al Sud” – concludono da 3bmeteo.com