MINERVINO – La nomina di Ettore Caroppo all’Anci è un importante passo in avanti nella rappresentanza di piccole e importanti comunità salentine, secondo molti amministratori che oggi hanno vergato un comunicato. “Felice del risultato ottenuto – dichiara Maria Antonetta Cagnazzo vicesindco- e dell’incarico quale membro del consiglio nazionale Anci, non posso che augurare al nostro sindaco Ettore Caroppo un proficuo e costante lavoro. La sua presenza all’interno del Consiglio rappresenta una garanzia a che si dia voce e il giusto peso politico ai comuni, soprattutto ai piccoli comuni. Mi faccio portavoce  di tutta la comunità di Minervino- Specchia e Cocumola. La sfida di un buon sindaco è portare a casa il risultato e  questo il nostro sindaco Ettore caroppo ce lo ha dimostrato molte volte”.

“La nomina del Sindaco Ettore Caroppo quale membro del Consiglio Nazionale dell’ANCI, mi riempie di orgoglio  per due ragioni:
La prima è di carattere affettivo, perché da 25 anni seguiamo lo stesso percorso politico sposando cause sempre pienamente condivise.  Nel tempo posso dire di aver visto crescere sempre di più le competenze di Ettore e la sua determinazione, unita ad una grande consapevolezza, ne fanno una figura fondamentale  per lo sviluppo della realtà  del nostro Comune e del nostro territorio.
La seconda è di carattere prettamente politico: la vicinanza di Ettore al partito che coordino in ambito territoriale, Fratelli d’Italia,  non potrà far altro che sostenere ed incentivare  il suo stesso operato. Ricordo a me stessa che Ettore è una figura centrale per tutto il centro destra. Mi auguro che almeno questo gli venga riconosciuto da chi oggi siede all’opposizione ed in particolare agli amici della Lega- dichiara Tonino Ruggeri, responsabile comunale di FdI.

In qualità di Consigliere  anziano, Elio Leomanni, del gruppo politico “L’Alveare”, è entusiasta: “Con lui ho condiviso diverse campagne elettorali, anche quella del 26 maggio scorso, che ci ha visto vincitori.
Amicizia, stima e condivisione di progetti importanti, mi legano a questo Sindaco ambizioso e competente  al quale auguro un futuro colmo di successi e obiettivi realizzati”.

Mimmo Ferraro si dichiara Orgoglioso di essere il presidente di un Consiglio comunale che vede come sindaco Ettore Caroppo.
“Dico questo perché se pensiamo che in 4 mesi, a colpi di fatti e non parole, è stato rieletto, ha dato come suo solito un’impronta chiara sulla direzione del comune di minervino di lecce, ha dimostrato di aver da sempre curato i rapporti istituzionali con i colleghi amministratori,  eletto nell’assemblea precongressuale di un ente importante come il consiglio nazionale dell’anci, elezione che fra l’altro conta solo 3 sindaci, pazzesco oserei dire, un ritorno in campo d’impatto. In definitiva posso solo affermare che la competenza, la sostanza politica e le qualità umane di Ettore caroppo mancato da questo ambiente per 5 anni, appena tornato ha dimostrato che queste qualità non si sono mai affievolite anzi, sono state subito riconosciute e sentite e quindi reintegrate In un sistema di vertice che non può parer mio fare a meno di una figura così carismatica e competente. Faccio gli auguri al sindaco ettore Caroppo sicuro di un suo brillante operato”.