LECCE – L’elenco è lungo, ma i contratti di comodato sono in scadenza per l’85 per cento delle associazioni che occupano immobili comunali. Si tratta di accordi che per un periodo di tempo hanno consentito a diversi gruppi di cittadini di utilizzare gratuitamente beni immobili comunali. In Commissione controllo se n’è discusso in mattinata: l’intenzione è di sfrattare tutti (eccezion fatta per chi offre servizi sociali insostituibili) e di fare un bando unico per tutte le associazioni che volessero utilizzare gli immobili di proprietà del Comune di Lecce. Stanze dentro edifici storici, uffici e altro, che appartengono a tutta la collettività, spesso vengono utilizzati per fini sociali e ricreativi, ma sembra arrivato il tempo di fare ordine. Ecco l’elenco e i luoghi pubblici concessi in comodato. Ci sono anche i boy scout nel lungo elenco leccese.

  • L’ex Chiesetta Balsamo (e locali annessi) è utilizzata dalle seguenti associazioni in comodato:

1. Associazione modellismo Salento; 2. Associazione marinai d’Italia; 3. Associazione True colors art exibitions; 4. Associazione cineclub fiori di fuoco; 5. Comitato Popolare nuova Rudiae; 6. Comitato per anziani Balsamo; 7. Associazione quelli delle passeggiate culturali a Lecce.

  • L’ex conservatorio Sant’Anna con i suoi locali e occupato da cinque associazioni:

Agenzia per il patrimonio culturale Euromediterraneo; Associazione coro lirico Lecce; Associazione centro anziani; Associazione donne insieme a “Renata Fonte”; associazione Lecce Iride.

  • I locali dell’ex Convento dei Teatini sono utilizzati dal Gruppo Speleologico “Ndronico”. 
  • Le ex Officine Cantelmo-Centro servizi “Student Center” sono nelle mani della Cooperativa Lecce Città Universitaria, che gestisce anche la Mediateca polifunzionale, grazie a una “concessione d’uso gratuito”. 
  • In piazzetta Panzera, dell’ex sede anagrafe, al pianoterra (con contratto di comodato) ci lavora il Distretto Agroalimentare di qualità ionico salentino pizzo otto società consortile a r.l. (DAJS S.C. arl). 
  • A Santa Rosa, ex sede del consiglio circoscrizionale di via Adda, c’è in comodato l’associazione “Telalab”.
  • In via Giuseppe Codacci – Pisanelli numero tre, ex officine della squadra rialzo delle ferrovie dello Stato, c’è in comodato l’associazione ionico Salentina amici delle ferrovie (AISAF), museo ferroviario della Puglia. 
  • In via Pistoia, al polo sanitario numero uno, c’è il consultorio familiare dell’Asl, sempre in comodato.
  • In via Pistoia, al Polo sanitario numero 2, c’è l’associazione donatori di sangue, anche questa in comodato.
  • In via Pistoia all’angolo Viale dello Stadio ci sono tre associazioni: quella dell’Arma Aereonautica, l’Associazione S.O.S. per la vita, che occupa due box, e l’associazione “Le ali di Pandora”: tutti in comodato. 
  • In via Sannicola numero 75, nella villa Adriana, cioè l’associazione di volontariato carcerario ONLUS “Comunità Speranza”.
  • In via Vittorio Emanuele al numero 36-38, lavora all’associazione disabili comunità della casa Div.ergo. 
  • In Viale della Repubblica numero 16/B troviamo l’associazione Cittadini Insieme.  
  • In Viale della Repubblica al numero 88 troviamo il Corpo nazionale giovani esploratori ed esploratrici, sezione scout di Lecce, insieme all’associazione UNI.CI.E.L.
  • In Viale della Repubblica, ai numeri 40-42-44 troviamo l’associazione San Martino. 
  • In Viale della Repubblica, numero 46/A c’è il Centro Acconciatori Salentini, sempre in Comodato.
  • Sempre in Viale della Repubblica, come tutte le altre in comodato, al numero 48 troviamo l’associazione Handicap & Solidarietà. 
  • L’Associazione C.A.B.A. è in viale della Repubblica, al numero 50 B, sempre in comodato. 
  • In viale Marche, al numero due, nell’ex Zimbalo, c’è l’Associazione ANFAA (Associazione nazionale famiglie adottive e affilatrici), anche questo in comodato. 
  • Nella Ex Centrale del Latte, via Petraglione, c’è la Parrocchia del Sacro Cuore. 
  • In Piazza Napoli, ai numeri 12:13 abbiamo l’associazione sottufficiali di Italia, sempre in comodato. Al numero 15 della stessa piazza abbiamo l’associazione Alteramente. 
  • Nella Comunità alloggio di via UNGARO, numero 5, presta il suo servizio per la collettività l’Associazione comunità Emmanuel ONLUS. 
  • In una parte di palazzo Torrisi invece abbiamo la cooperativa sociale Migrants du Mond.