ROMA – Sono un centinaio i cacciati dal Movimento 5 Stelle tra militanti, consiglieri e parlamentari. In Puglia l’elenco dei parlamentari esclusi cresce: dopo le eclatanti cacciate di Buccarella e Giannone, si aggiunge una nuova fuga. Aderisce a Fratelli d’Italia il deputato biscegliese Davide Galantino, che dal M5S ufficializza oggi il passaggio al partito di Giorgia Meloni.
“Mi hanno protetto dalle barbare aggressioni verbali dei “democratici pentastellati”, creando un vero e proprio scudo umano attorno a me, riparandomi da spintoni, urla e grida, inaccettabili nell’aula della Camera -dichiara Galantino-; purtroppo in tutta questa baraonda un deputato della Lega è cascato per terra battendo la testa, procurandosi una ferita. Ha perso sangue e in molti ci siamo spaventati. Sono vicino al collega che spero si riprenda presto da questo spiacevole accadimento.
I grillini sono passati così dalle diffamazioni a mezzo web alle minacce, adesso anche alle aggressioni.
Evidentemente le buone maniere ed il rispetto non sono di casa nei 5 stelle. Le mie dichiarazioni in Aula devono aver procurato loro qualche disagio. Non ho più parole per descrivere certi personaggi, il mio unico rammarico è il non aver compreso la loro vera essenza prima di arrivare a Roma.
Il paradosso è che l’esperienza più brutta della mia vita mi ha portato in Parlamento, dove posso, nonostante tutto, portare avanti le battaglie intraprese da libero cittadino.
Ieri ho votato il taglio dei parlamentari riducendo le mie stesse possibilità di essere rieletto.
Per questo, se la mia esperienza politica deve terminare, voglio che si concluda da Patriota.
Ringrazio la Presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e Marcello Gemmato, il deputato della regione Puglia, per avermi concesso questa opportunità.
La mia unica richiesta prima di aderire al gruppo parlamentare è stata quella di poter continuare ad occuparmi del settore Difesa con la certezza che la valorizzazione delle donne e degli uomini che ogni giorno lavorano per la nostra sicurezza è intrinseca nel DNA del nuovo gruppo”.