PATÙ (Lecce) – Un ordigno sventra il Postamat dell’ufficio postale di Patù. L’assalto è stato compiuto nella notte da una banda di ladri ai danni delle Poste di via Isonzo.

Entrati nei locali dopo avere forzato con un piede di porco la porta d’ingresso, i malviventi si sono diretti subito verso l’atm ospitato negli uffici, che hanno poi fatto esplodere con l’obiettivo di allungare le mani sui soldi in esso contenuti.

I malviventi, almeno tre quelli entrati in azione, tutti travisati e probabilmente muniti di guanti, tuttavia, non sono riusciti nel loro intento ed hanno dovuto dileguarsi a mani vuote.

Sul posto, dopo l’allarme lanciato da un carabiniere fuori servizio, sono intervenuti i carabinieri, che hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili.

Riusciti ad individuare l’auto con la quale i banditi si sono dati alla fuga, i militari l’hanno intercettata mentre sfrecciava in direzione della provincia di Brindisi. I malviventi, tuttavia, sono riusciti a farla franca. Almeno per il momento.