Come ogni anno, il 7 gennaio il “tour de force” delle festività natalizie presenta il suo terribile ed inesorabile conto. Purtroppo, eccessi ed abbandono, per quasi un mese, di corrette abitudini alimentari e sportive portano un italiano su due a dover fare i conti con la bilancia. Al motto di “VOLERE È POTERE” e “ZERO SCUSE SEMPRE” ecco qualche utile consiglio per superare nel migliore dei modi lo stress post abbuffate.

 

Sembrerà retorico ma è pura realtà, quello che ripeto sempre ai miei clienti è “noi siamo ciò che mangiamo!” quindi occorre, innanzitutto, apportare al proprio regime alimentare piccoli ma sostanziali cambiamenti, un po’ alla volta per migliorare il proprio stile di vita e sopportare questa fase di transizione. I cambiamenti vanno seguiti gradualmente, evitare stress inutili è fondamentale per raggiungere l’obiettivo. Occorre affidarsi a professionisti del settore e non partite in quarta. Per riappropriarsi del proprio stato di forma ottimale bisogna seguire un percorso graduale (una scala progressiva ricordando sempre “crescita” e “divertimento”) ricordate “SENZA FRETTA MA SENZA TREGUA”. È fondamentale non commettere l’errore di pretendere risultati immediati e miracolosi, i progressi verranno poco per volta, in conseguenza al cambiamento altrimenti finirete per scoraggiarvi ed abbandonare il vostro obiettivo.

 

Conosciamo tutti i benefici dello sport sulla nostra salute. L’esercizio fisico non è consigliato bensì necessario: combatte l’obesità, riduce i rischi cardiovascolari, cura l’ipertensione e lo stress, innalza le difese immunitarie, previene il declino muscolare, allontana chi lo pratica da abitudine di vita sbagliate e dannose (alcol e droghe innanzitutto), aumenta le capacità di socializzare e fare squadra, riduce ansia e tensioni favorendo le capacità di apprendimento, …

Per questo è necessario dedicare almeno tre/quattro ore settimanali al proprio corpo per svolgere attività sportiva, lo dovete a voi stessi “MENS SANA IN CORPORE SANO”. Per esperienza ultra decennale invito chiunque a provare una lezione di Kick Boxing. Le ragioni sono diverse: scaricherete le dannose tensioni quotidiane, vi confronterete con tantissime persone che perseguono i vostri stessi obiettivi e l’allenamento svolto in circa un’ora e 15 minuti è esattamente quello che fa al caso vostro per allenare tecnica, resistenza, coordinazione, elasticità, reattività, forza e velocità.

Perché proprio uno Sport da Combattimento? Fortunatamente, oggigiorno, è risaputo da chiunque quanto discipline di contatto molto controllate, basate su regole ben precise e nelle quali vengono insegnati valori importanti come autodisciplina/autocontrollo/capacità di concentrazione e rispetto, annullino qualsiasi comportamento rissoso e dannoso per la società civile. Frequentando questa tipologia di allenamenti, si formano aspetti importanti dal punto di vista caratteriale come la determinazione, la sicurezza nelle proprie capacità e soprattutto la fiducia in sé stessi, portando chi pratica ad essere meno aggressivi. Chi ha fiducia in sé stesso è sicuramente meno incline a provocare discussioni, risse o confronti accesi.

Come fare? Vi aspetto tutti i giorni a Lecce in Via Dei Palumbo 59 presso la Palestra Alma Sport per provare gratuitamente le nostre lezioni dal 13 al 20 Gennaio. Per qualsiasi delucidazione potrete contattarmi su Instagram: https://www.instagram.com/erosrollo