PORTOSELVAGGIO (Lecce) – Il parco di Portoselvaggio, domani e dopodomani, sarà il “teatro” delle finali provinciali dei campionati studenteschi di corsa campestre, organizzati dall’Ufficio Scolastico regionale per la Puglia (ambito territoriale per la provincia di Lecce). L’area del parco, ideale per la sua conformazione e per questo già sede di gare federali di corsa campestre, “presterà” all’evento il circuito intorno a Masseria Torre Nova, con percorsi che vanno da mille a 4mila metri.

Nella giornata di domani, martedì 18 febbraio, a partire dalle ore 9:30, saranno in gara gli studenti degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado, mentre nella giornata di mercoledì 19 febbraio, sempre a partire dalle ore 9:30, toccherà a quelli degli istituti di istruzione secondaria di primo grado. In tutto circa 800 studenti provenienti da una ottantina di istituti scolastici della provincia di Lecce. Un’idea, quella di far disputare le gare a Portoselvaggio, che il docente neretino di Scienze Motorie dell’istituto “Moccia” Antonio Orlando ha sottoposto al dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale Vincenzo Melilli e alla referente Maria Silvia Arcuti e che questi ultimi hanno “sposato” con entusiasmo.

“Grazie al professore Antonio Orlando – dice il consigliere comunale con delega allo Sport Antonio Tondo – che ha chiesto all’Ufficio Scolastico provinciale di far disputare a Portoselvaggio queste finali e che ha chiesto all’amministrazione comunale tutto il supporto necessario per la riuscita dell’evento. Siamo felicissimi di ospitare i campionati studenteschi di corsa campestre, che al di là dell’importanza dell’aspetto sportivo, daranno la possibilità a 800 ragazzi di scoprire, magari per la prima volta, il nostro parco”.

A supporto della manifestazione anche Bianco Igiene Ambientale, che avrà uno stand a Masseria Torre Nova per informare e sensibilizzare i presenti sulle corrette pratiche ambientali. Distribuirà agli atleti, inoltre, uno zainetto personalizzato.