TREPUZZI (Lecce) – Si è tenuto nella serata di ieri 21 Febbraio nei locali del Circolo Culturale ” G. Galilei ” di Trepuzzi una Tavola Rotonda sul Tema ” Adriano Olivetti il sogno possibile – dall’Umanesimo Laico alla Fabbrica-Comunità” . Dopo i saluti del Presidente Prof. Totuccio Capodieci e l’introduzione del Moderatore Dr. Vito Leone hanno tenuto interventi magistrali il Prof. Daniele De Luca Presidente del Corso di Laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali ed il Prof. Guglielmo Forges-Davanzati Professore di Economia Politica a Cambridge.Prevista nache la partecipazione dell’imprenditore Antonio Raone trattenuto in Sicilia per impegni di lavoro. Numerosi i partecipanti e gli interventi tra cui meritorio quello di Tonino Albanese ex dipendente Olivetti. In particolare si è evidenziato come Olivetti avesse intuito che per esportare e fatturare bisognasse investire in Innovazione e Ricerca.

La sua brillante intuizione portò la Olivetti a realizzare il primo personal computer al Mondo ed a far tremare le grandi multinazionali del settore. La stessa intuizione avuta da Antonio Raone con il suo centro di ricerca e innovazione recentemente realizzato in Casarano dove giovani brillanti e soprattutto sapienti artigiani trovano ascolto e possibilità di brevettare le proprie idee. Un tentativo coraggioso di investire in un settore che specie qui al Sud presenta molti ostacoli e difficoltà ma che rimane l’unica strada per garantire nuovo sviluppo e prosperità .