GALATINA (Lecce) – Non bastasse l’emergenza del Covid-19 a mettere in difficoltà il sistema sanitario, adesso ci pensano anche gli incendi. Un rogo è divampato nella notte, attorno alle 4.30, all’interno di una stanza del reparto Medicina dell’ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina.
Sul posto si sono portati i Vigili del Fuoco con la squadra del distaccamento di Maglie, ai quali si è poi aggiunta quella di Lecce unitamente a due di supporto con autobotte e autoscala, coordinate dal funzionario di guardia.
Le fiamme, generatesi all’interno di una stanza, sono state prontamente spente e i fumi evacuati con i motoventilatori in uso agli stessi vigili del fuoco. Al momento dell’incendio, nel reparto, si trovavano quattro degenti prontamente fatti allontanare dal personale sanitario presente nella struttura.
Stando alle prime verifiche, il rogo sarebbe stato scatenato da un paziente psichiatrico alle lenzuola del suo letto.