MONTESANO SALENTINO (Lecce) – Alla richiesta di esibire l’autocertificazione inveisce contro i militari minacciandoli di morte per poi scappare in sella al suo motoveicolo. E durante la fuga investe un anziano uscito da casa dopo il frastuono e il baccano per strada. Fausto De Matteis, 34enne, di Montesano Salentino, è stato arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e deferito in stato di libertà per violenza e minaccia a pubblico ufficiale; oltraggio a pubblico ufficiale; inosservanza provvedimenti autorità nel contrasto diffusione covid-19 e porto di armi o oggetti atti a offendere (art. 4 l. 110/1975).

Il giovane è stato fermato dai carabinieri della stazione di Specchia nell’ambito del servizi preventivi finalizzati all’accertamento di violazioni contro il decreto ministeriale. Il giovane avrebbe iniziato ad inveire contro i carabinieri minacciandoli di morte. E senza assecondare la richiesta dei militari sarebbe ripartito continuando a sbraitare e sfuggendo al controllo. Ripartito velocemente, a circa 50 metri dal luogo del controllo, De Matteis ha incrociato un anziano signore che, incuriosito dal baccano e dalle urla di minaccia rivolte ai militari, era uscito in strada per capire cosa stesse succedendo e aiutare i militari. De Matteis avrebbe urlato ingiuriose e minacciose frasi al suo indirizzo e dopo aver invertito la direzione di marcia, l’avrebbe anche violentemente investito.

Il fuggitivo, a causa del violento impatto, è caduto per terra e raggiunto a piedi dai militari. Dopo una perquisizione personale De Matteis è stato trovato con un tirapugni anellare in metallo con una lama di 3 centimeti subito sequestrato. A quel punto il giovane è stato definitivamente e bloccato. Su disposizione del pm di turno, il sostituto procuratore Donatina Buffelli, il giovane è stato confinato ai domiciliari. Nel frattempo l’anziano è stato accompagnato presso l’ospedale di Scorrano per ricevere le cure del caso.

De Matteis è un vecchio volto delle forze dell’ordine. Nel 2009 era stato già arrestato per aver picchiato il padre. Tre anni fa, invece, si sarebbe accanito contro la ex.