1 - 1 Mancosu - foto Michel Caputo

LECCE – Marco Mancosu, attraverso i canali social dell’US Lecce, racconta come sta affrontando questo momento, costretto come tutti, tra le mura domestiche: “Amo molto leggere. In questi giorni sto cercando di approfondire argomenti legati alla borsa e alla finanza con letture specifiche. Al momento risulta difficile comprenderne appieno i contenuti, ma col tempo sicuramente potrò migliorare. Ovviamente la maggior parte delle energie da parte mia e di mia moglie sono impiegate nella cura di nostra figlia guardando film e aiutandola a fare i compiti. Fortunatamente mia moglie è un ottima cuoca e si diletta in piatti tipici della tradizione sarda, sebbene dobbiamo necessariamente fare attenzione al peso e allenarci seguendo la tabella indicataci dallo staff tecnico dell’US Lecce”.

Il capitano giallorosso si è poi soffermato sulle reti a lui più care siglate in questo campionato: “Se devo pensare all’aspetto estetico, sicuramente quella contro il Napoli è stata la più bella. Quella più importante e che mi ha regalato le emozioni più forti visto il momento in cui è arrivata è sicuramente quella siglata contro l’Inter.”. Infine ha parlato della partita in cui ha visto il vero Lecce: “Potrei scegliere tra le gare in cui abbiamo vinto, invece penso che la partita in cui abbiamo espresso davvero il nostro gioco è stata la sfida persa contro la Lazio. Abbiamo perso, ma il gioco proposto all’Olimpico è stato di primissimo livello.”