ROMA – Grazie a un decreto del Sottosegretario di Stato con delega all’Informazione e all’Editoria, Andrea Martella, è nata in queste ore l’ “Unità di monitoraggio per il contrasto della diffusione di fake news relative al COVID-19 sul web e sui social network”. Si tratta di una squadra di esperti istituita presso il Dipartimento per l’informazione e l’editoria di Palazzo Chigi, che ha tra i suoi compiti l’analisi delle modalità e delle fonti di diffusione delle fake news, il coinvolgimento dei cittadini ed utenti social nel rafforzamento della rete di individuazione, il lavoro di sensibilizzazione attraverso campagne di comunicazione. Agcom, Ministero della Salute e Protezione Civile coadiuveranno l’équipe che si occupa del monitoraggio.

In mattinata, con un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, è stato nominato componente Task Force del governo italiano contro le fake news in materia di coronavirus anche il professore della Cattolica di Milano professor Ruben Razzante, esperto di diritto dell’informazione originario del “Grande Salento” (Taranto). La struttura, composta da 8 esperti tra cui il noto professore/giornalista, sarà rigorosamente bipartisan e super partes e vaglierà in modo neutrale le notizie riguardanti l’emergenza di queste settimane.