La moda si riorganizza. Nasce la prima Milano Digital Fashion Week, evento pensato e ideato dalla Camera Nazionale della Moda Italiana.

La manifestazione si terrà dal 14 al 17 luglio e presenterà, all’interno di un calendario digitale, le collezioni uomo primavera/estate 2021 e le precollezioni uomo e donna primavera/estate 2021. Un appuntamento da segnare in agenda, perché rappresenterà una rivoluzione definitiva del “fruire moda”.

L’iniziativa nasce grazie, anche, ad un’attenta analisi di quello che è avvenuto durante l’ultima Milan Fashion Week. Il coronavirus si stava diffondendo in Cina e quindi per ovviare all’assenza a Milano di buyer e press cinesi, si pensò al progetto “China, we are with you”. Un grande successo che a febbraio 2020 ha permesso ad oltre 25 milioni di persone di assistere in remoto a tutte le attività di Milano Moda Donna autunno/inverno 2021, lanciando di fatto la prima versione digitale di una fashion week.

La CNMI, su questa grande piattaforma digitale, parallelamente alle presentazioni delle collezioni, proporrà un calendario che sarà arricchito di ulteriori contenuti come webinar di approfondimento su tematiche dedicate agli operatori del settore (solo su accredito), lectio magistralis in live streaming con figure di spicco del fashion system e momenti di intrattenimento/live performance.  Saranno presentati contenuti fotografici e video, interviste e backstage dei momenti creativi, organizzati in un calendario con slot dedicati ad ogni brand, con l’obiettivo di creare un palinsesto fruibile per tutti gli operatori del settore. Nell’ottica di sostegno ai giovani, Cnmi sosterrà la produzione dei contenuti digitali dei brand emergenti. Inoltre, sarà attivata una sezione della piattaforma interamente dedicata agli showroom.

“Lo sviluppo di una Fashion Week Digitale è una risposta concreta al momento che stiamo vivendo, che ci dà la possibilità di proseguire il percorso iniziato a febbraio con l’iniziativa “China, we are with you” – commenta il presidente della Camera Carlo Capasa – In questa situazione di difficoltà è fondamentale dare la possibilità a tutte le aziende di presentare le collezioni uomo primavera/estate 2021 e le precollezioni uomo e donna primavera/estate 2021 durante la Fashion Week Digitale di luglio. Il nostro obiettivo è sia quello di sostenere la ripartenza dell’intero sistema Moda sia di raggiungere i media, i buyer e l’intera fashion community attraverso una moltitudine di contenuti, studiati per tutti gli attori del sistema”.  

La Digital Fashion Week sarà visibile sui canali digitali di Camera Nazionale della Moda Italiana.

Giorgio Armani, invece, non sarà presente sulla piattaforma perché ha deciso di presentare le collezioni Giorgio Armani ed Emporio Armani uomo e donna a settembre 2020 a Milano. Se poi sarà una sfilata vera o digitale, quello sarà l’evoluzione della pandemia a dirlo. Invece la sfilata Armani Privé verrà posticipata a gennaio 2021 e si terrà non a Parigi, ma nella storica sede di Palazzo Orsini in via Borgonuovo a Milano.