Sempre più partecipati ed emozionanti gli incontri domenicali de “L’Ora del tè. Residenze creative di degustazione e manipolazione di libri, narrazioni e saperi”, un progetto di AMA – Accademia mediterranea dell’attore, in rete con le associazioni 167 rEvolutionRicic’ArteVilleggiatura in panchina e Casa Editrice Kurumuny, realizzato per la rassegna Lecce Città che Legge del Comune di Lecce con il sostegno del CEPELL-MIBACT (Centro per il libro e la lettura) per la promozione del libro e della lettura.

Prima dell’emergenza sanitaria, gli appuntamenti de L’Ora del tè, si svolgevano nelle case dei residenti della zona 167 di Lecce; da alcune settimane gli incontri continuano a svolgersi in videoconferenza via Zoom, continuando comunque a portare avanti il lavoro di riattivazione sociale e rigenerazione delle relazioni nel quartiere.

Ospite di domenica 3 maggio alle ore 17, sarà l’attore Ippolito Chiarello che condividerà con i partecipanti l’esperienza de “Il Piccolo Principe in corsia” ispirato al celebre romanzo di Antoine De Saint-Exupéry, progetto che Chiarello ha realizzato con Tria Corda per il Polo Pedriatico del Salento e che, come l’Ora del tè, rientra nella rassegna Lecce Città che Legge.

L’incontro proseguirà, come di consueto, con letture e conversazioni sul tema scelto per questa settimana: la parola BAMBINO, da interpretare e declinare come si desidera.

In continuità con il tema, le attrici Benedetta Pati e Carmen Ines Tarantino leggeranno testi tratti dall’edizione originale di Pinocchio di Carlo Collodi accompagnati dalle illustrazioni realizzate appositamente da bambini e ragazzi del quartiere.

Verranno inoltre proposti frammenti video del Pinocchio realizzato da Carmelo Bene.

A conclusione de L’Ora del tè, alle ore 19.30, sarà lanciato, in prima visione in diretta Facebook, in collaborazione con Ippolito Chiarello e Tria corda, il video-documentario integrale de “Il Piccolo Principe in corsia”.

La partecipazione a L’ORA DEL TÈ è libera, occorre però prenotarsi via email scrivendo a info@accademiaama.it entro le ore 13 di domenica 3 maggio. Chi chiederà di partecipare riceverà via email tutte le istruzioni per collegarsi alla videoconferenza, tra cui quella di presentarsi all’incontro con una tazza di tè fumante.