Milano – Il pasticciotto, uno dei simboli più apprezzati e conosciuti del Salento, festeggia oggi il “suo giorno” celebrando la ripresa del nostro Paese. L’iniziativa voluta da Agrogepaciok – Salone nazionale della gelateria, pasticceria, cioccolateria e dell’artigianato agroalimentare organizzato dall’agenzia Eventi Marketing & Communication di Carmine Notaro – in collaborazione con Associazione Pasticceri Salentini di Confartigianato Imprese Lecce, Fipe Confcommercio Lecce e con il patrocinio della Camera di Commercio di Lecce ha fatto si che nella giornata di oggi il dolce leccese venisse venduto in tutta Italia al prezzo simbolico di 0,60 €.

 

Al “Pasticciotto Day” hanno aderito bar e pasticcerie di tutta Italia tra le quali Mamà Yogurteria,Gelateria & Pasticciotteria di Davide Longo. Il maestro pasticcere di origine tricasine nella sua attività di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, ha venduto circa 640 pasticciotti registrando un boom di richieste in tutto l’hinterland milanese. Un numero che fa impressione e che testimonia quanto il pasticciotto venga apprezzato ovunque e non solo da salentini.

 

Davide Longo è stato protagonista anche di tre donazioni pregne di significato in questo momento di rinascita collettiva. Grazie a lui, infatti, il Salento ha potuto mostrare la propria gratitudine e vicinanza a quanti, in questi mesi tragici che ha vissuto in particolare la Lombardia, hanno lottato in prima linea contro il Covid-19. “Abbiamo consegnato 150 pasticciotti suddivisi tra le tende Covid dell’Ospedale San Raffaele sovvenzionate da Fedez e da Chiara Ferragni, la terapia intensiva della stessa struttura sanitaria e infine all’Ospedale San Paolo di Milano presso il quale abbiamo donato i nostri dolci rappresentativi direttamente al direttore sanitario. Il Pasticcio day è stata una bellissima iniziativa che abbiamo sposato con entusiasmo e che ha dimostrato, una volta di più, quanto le prelibatezze del nostro territorio siano apprezzate ovunque. Inoltre, abbiamo voluto omaggiare chi ha messo la propria vita e la propria professionalità al servizio dei cittadini.”.