HomeCronacaPretendeva videochiamate per controllare moglie e figlie : 44enne indagato per stalking

Pretendeva videochiamate per controllare moglie e figlie : 44enne indagato per stalking

UGENTO (Lecce) Pretendeva che la ex moglie gli riferisse sistematicamente dove fosse e con chi; se fosse rientrata a casa e se si trovasse in compagnia delle figlie. Stalking è l’accusa contestata ad un 44enne di Ugento destinatario di un avviso di conclusione a firma della pm Rosaria Petrolo. L’uomo avrebbe messo in atto il più classico dei copioni di chi, dopo la fine di una relazione, pretende che la donna continui ad essere una “cosa personale”.

Così dall’estate del 2021 fino ad aprile del 2022, il padre-padrone avrebbe preteso che le figlie minori lo videochiamassero e inquadrassero la madre per verificare costantemente dove si trovasse la donna. Accusava la persona offesa (difesa dall’avvocata Irene Chiffi) di intrattenere rapporti promiscui e di “essere una donna senza cervello” e di aver abbandonato le figlie; si appostava nei pressi dell’appartamento dove viveva la ex coniuge di sera e comunque nel pretendere di sapere cosa facesse la donna e chi frequentasse; minacciava la donna e le figlie di “combinare un manicomio” se non avesse accertato che le minori erano in compagnia della madre e nel minacciare le donne di mandarle via da casa e di buttarle per strada se non si fossero date una regolata e se non si fossero piegate al suo volere.

Link Sponsorizzato

E poi inviava messaggi minatori ad una delle figlie minori che si era rifiutata di fornire informazioni su dove fosse la madre e nell’ostacolare la relazione tra una delle figlie e un suo compagno di scuola minacciando di uccidere chiunque avesse toccato le sue figlie. Chiuse le indagini, l’indagato avrà modo di valutare al meglio la propria linea difensiva asdsistito dall’avvocato Quintino Cantino.

Link Sponsorizzato

Ultime Notizie