HomeCronacaRimproverava il figlio versandogli la birra sulla schiena: a processo padre-padrone

Rimproverava il figlio versandogli la birra sulla schiena: a processo padre-padrone

CARMIANO (Lecce) – Da ubriaco picchiava moglie e figlio minorenne. Con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate un 45enne di Carmiano è stato rinviato a giudizio. L’approfondimento dibattimentale è stato disposto dal giudice per l’udienza preliminare Angelo Zizzari che ha accolto la costituzione di parte civile delle vittime, assistite dall’avvocata Emanuela Piscopo.

E sono state proprio le persone offese a denunciare l’uomo in caserma. Per anni – dal 2015 al 2020 – la convivente e il figlio avrebbero vissuto in un clima di terrore e di soggezione. In una circostanza, oltre al classico copione di insulti “vai a lavorare per 650 euro quando ne potresti guadagnare di più”, offese e angherie, l’uomo avrebbe ribaltato il letto matrimoniale facendo rovinare a terra la convivente e il figlio dopo l’ennesima lite.

Link Sponsorizzato

Il padre-padrone avrebbe rinchiuso in camera da letto il ragazzino senza poter uscire per una decina di minuti arrivando persino a versargli la birra sulla schiena umiliandolo nel corpo e nella mente. L’imputato è difeso dall’avvocato Arturo Balzani. Attualmente la ex convivente e i due figli sono stati trasferiti in una struttura di accoglienza.

Link Sponsorizzato

Ultime Notizie