RACALE (Lecce) – Ubriaco alla guida travolge e spedisce in ospedale un’intera famiglia di rientro dopo i festeggiamenti per San Lorenzo. Grave incidente stradale poco dopo le 3 di questa notte sulla Racale-Ugento. A.M., turista svizzero di 30 anni, si trovava alla guida della propria Maserati.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Norm di Casarano, l’uomo non avrebbe rispettato lo stop in via Moruse a Racale sulla via per Ugento finendo contro una Fiat Multipla con a bordo un’intera famiglia di Melissano di rientro dalla marina di Torre Suda dove aveva festeggiato San Lorenzo. L’impatto è stato piuttosto violento. L’auto, con i genitori e le piccole figlie, è finita contro un muro. Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso e i carabinieri. Da subito, le condizioni fisiche degli occupanti sono sembrate preoccupanti.

E’ stato anche domato un principio di incendio che aveva interessato la Maserati. Il conducente è stato sottoposto agli esami tossicologici e alcolemici e le sorprese non sono mancate. Il turista è stato trovato con un tasso alcolemico di 2,3 ml/g nel sangue ed è stato così denunciato per guida in stato di ebbrezza oltre al contestuale ritiro della patente.

L’auto, invece, è finita sotto sequestro. Tutti gli occupanti della Multipla sono stati accompagnati presso l’ospedale di Casarano con una prognosi di circa 40 giorni: i genitori, A.P., di 40 anni; M.C.S., di 43, sono stati ricoverati in ortopedia; le figlie, di 13, 7 e 3 anni in pediatria. Per il turista svizzero, invece, non si è reso necessario il ricovero.

Il 30enne svizzero, come detto, è stato trovato positivo all’alcol-test, con un valore superiore a quattro volte il limite consentito. Per lui è scattato inevitabilmente il ritiro della patente.