LECCE – Continua l’offensiva delle forze dell’ordine nella zona della stazione ferroviaria di Lecce, già teatro nei giorni scorsi di numerose verifiche da parte della polizia.

Nelle scorse ore, infatti, i carabinieri della Compagnia di Lecce – nell’ambito di un’intensificazione dei servizi preventivi di controllo del territorio – hanno svolto una serie di accertamenti nei dintorni dell’area della stazione del capoluogo salentino, provvedendo ad identificare oltre 150 persone e ad ispezionare 105 veicoli e mezzi.

Al termine delle verifiche dei militari, nei guai sono finite cinque persone, accusate rispettivamente di guida in stato di ebbrezza alcolica, detenzione di armi bianche, simulazione di reato, furto aggravato e violazione degli obblighi imposti dall’Autorità Giudiziaria.

Nel corso dei controlli, inoltre, sono state segnalate al Prefetto di Lecce sette persone, trovate in possesso di modiche quantità di sostanza stupefacente.