LECCE – Una Tac in avaria, ma altre due in servizio e già allertate. I tecnici della ASL stanno intervenendo per riparare il guasto che, l’altro ieri, ha comportato il blocco di un’apparecchiatura per la Tac nell’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce.

Disagi limitatissimi per l’utenza – assicura il direttore medico Giampiero Frassanito – perché si sta facendo fronte all’improvviso stop con gli altri macchinari a disposizione: la Tac in servizio nel Polo Oncologico e quella del reparto di Neuroradiologia del “Fazzi”. In ogni caso, si sta soltanto rimandando un numero limitato di esami per l’utenza ambulatoriale, senza che vi siano state lamentele in merito, proprio per evitare qualsiasi tipo di disagi o ritardo ai pazienti ricoverati in Ospedale per i quali, evidentemente, vi è una maggiore urgenza.

In più, se proprio il guasto dovesse perdurare ancora, è attiva una quarta Tac nel presidio riabilitativo di San Cesario, cui è sempre possibile far ricorso.