NOVOLI (Lecce) – Armato di un grosso coltello da macellaio, irrompe nella parafarmacia e fugge con l’incasso e la borsa della dipendente. Paura nella serata di ieri a Novoli, dove un malvivente solitario ha messo a segno una rapina ai danni della parafarmacia “Epifani”, situata in via Madonna del Pane.

Il bandito è entrato in azione attorno alle 20, quando si è introdotto nell’attività col volto coperto da passamontagna e brandendo un coltellaccio. In quel momento, all’interno della rivendita vi era soltanto la dipendente, che davanti alle minacce e alla grande lama impugnata dal malvivente non ha potuto fare altro che assecondare sue richieste, consegnandoli i soldi custoditi nel registratore di cassa (400 euro circa) e la borsetta, con all’interno portafogli, documenti e bancomat.

Il malvivente, dunque, è fuggito a piedi, facendo perdere le sue tracce. Non è escluso che nelle vicinanze vi fosse qualche complice, che lo attendeva a bordo di un’auto pronto per la fuga. Superato lo shock iniziale, la malcapitata ha allertato il 112. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Novoli ed agli investigatori della Compagnia di Campi Salentina.