LECCE – L’ opera realizzata da un “artigiano sconosciuto” ha dato lustro alla nostra città e al nostro Paese. La porta, aprendosi, accoglie il fedele, il visitatore, il viaggiatore, il cittadino, l’uomo.