di Oronzo Perlangeli

LECCE –Sul numero odierno di Quotidiano di Lecce è riportato un intervento del candidato sindaco Adriana Poli Bortone, la quale riferendosi alle difficoltà che i giovani artisti locali incontrano nell’avere opportunità nel loro territorio di appartenenza, ha proposto che l’Amministrazione che si insedierà dopo il 26 maggio pensi a degli sgravi fiscali per tutti gli esercenti che faranno esibire nei loro locali gli artisti giovani presenti sul territorio incentivando l’eventuale creazioni di laboratori musicali che siano fermento per le giovani leve della musica.

In un post su Facebook, l’ex consigliere Marco De Matteis ha dichiarato: “Stamattina leggo sul quotidiano una proposta di sgravi fiscali per le attività che propongono musica live. Bene! chiunque dovesse vincere, avrà il lavoro agevolato e potrà dare seguito alla mozione “Spazio alla musica”! La mozione a mia firma approvata dal consiglio comunale prevede incentivi per le attività che intendono insonorizzare le proprie attività e proporre quindi, una sana, rispettosa e viva movida”.

A volte può succedere che chi si sforza di fare buona politica possa prendere spunto da temi già proposti da amministratori che si sono succeduti alla guida della cosa pubblica individuando anche se con diverse tematiche radici comuni per lo sviluppo delle realtà imprenditoriali locali e individuando strumenti che creino sbocchi ai giovani artisti (in questo caso) presenti sul territorio.

Chiunque vinca la competizione del 26 ci si augura che l’atmosfera sia diversa da quella che si è respirata per due anni fino al sette gennaio scorso.