SALENTO – Furto con destrezza ed evasione, possesso di armi bianche e guida sotto l’effetto di stupefacenti, in tre finiscono nei guai.

A Campi Salentina, i carabinieri della locale stazione hanno denunciato a piede libero una giovane rumena, di 25 anni, residente a Grottaglie. La ragazza straniera, come accertato dai militari, lo scorso 1 marzo aggredì un pensionato del paese impossessandosi del suo portafogli, contenente 70 euro. Come è stato verificato dagli investigatori, quel giorno evase inoltre dagli arresti domiciliari e pertanto è stata denunciata anche per evasione.

Nella notte, a Corigliano d’Otranto, invece, sono stati denunciati a piede libero un 28enne ed un 24enne (il primo potentino di nascita ma residente a Cavallino, il secondo leccese), fermati dai carabinieri in atteggiamenti sospetti nei pressi della filiale della BancApulia. Sottoposti a perquisizione, i due sono stati trovati in possesso di due coltelli (uno ciascuno, con lama rispettivamente di 10 e 8 centimetri) nonché di tre proiettili calibro 22.

Il 28enne che si trovava alla guida è inoltre risultato positivo al test per verificare l’eventuale assunzione di stupefacenti prima di mettersi al volante ed è risultato positivo. Pertanto gli è stata ritirata la patente ed è stato denunciato anche per guida sono l’influenza di stupefacenti. Il mezzo, di proprietà di terzi, non è stato sequestrato.