LECCE – Marco Nuzzaci, candidato con la lista “Noi Lecce”, a sostegno di Salvemini, propone dei cambiamenti nell’organizzazione del trasporto pubblico:

“Per migliorare gli spostamenti nella città di Lecce bisogna essere a conoscenza di cosa esattamente deve essere cambiato nel trasporto pubblico locale – spiega il consigliere uscente – Lo si può fare solo ascoltando le esigenze dei pendolari e dei cittadini che usufruiscono dei servizi.

Per aumentare l’attrattiva dei mezzi pubblici, e quindi diminuire l’utilizzo dell’automobile, la città in collaborazione con la società di trasporto pubblico SGM, dovrebbe attivare azioni al fine di assicurare un’elevata qualità di tale servizio, pensando a misurestudiate secondo le necessità della cittadinanza e basate sulla reale frequentazione delle linee.

Le modifiche che prevediamo si possano applicare all’attuale servizio di trasporto pubblico locale:

le corse delle linee che raggiungono i punti di interesse della città come l’airport city terminal, all’ingresso nord di Lecceo la stazione centrale, dovrebbero essere anticipate almeno alle ore 5.30 del mattino, soprattutto per i pendolari che quotidianamente devono prendere un treno o un autobus di linea per raggiungere il posto di lavoro;
nel riprogettare l’assetto della rete, mantenendo lo stesso chilometraggio previsto dal contratto di servizio di linea, sarebbe utile razionalizzare le linee di bus meno utilizzate e disattivare le linee non utilizzate dai viaggiatori, per sfruttarele risorse, intese come personale e mezzi, dove il numero di viaggiatori trasportati è maggiore, e concentrarlo negli orari e nelle linee più utili alle esigenze dei cittadini;
infine sarebbe opportuno ottimizzare e regolarizzare le linee esistenti e renderle più affidabili nelle tempistiche, visto che molto spesso il cittadino riscontra seri ritardi o addirittura salti di corsa ed è costretto a prendere la propria auto.

L’obiettivo delle suddette modifiche, che ci impegneremo ad attuare se saremo noi ad amministrare, è di elevare la performancedel trasporto pubblico, ciò significherà ridurre la congestione del traffico, migliorare la viabilità in città, contribuendo positivamente al benessere di tutti i cittadini leccesi”.