MAGLIE (Lecce) – Uno zainetto sospetto nei pressi della scuola e nel Salento scatta l’allarme bomba, ancora una volta.

È accaduto in mattinata nei pressi dell’istituto tecnico commerciale “Cezzi De Castro” di Maglie, situato all’incrocio tra via Montegrappa e via Don Luigi Sturzo, poco distante dal luogo dove nella notte tra il 24 ed il 25 aprile scorsi fu colpito mortalmente da un colpo di pistola il giovane Mattia Capocelli, poi spirato in ospedale.

L’allerta è scattata attorno alle 11.30, quando qualcuno ha notato lo zainetto abbandonato lungo il muro difronte all’istituto ed ha subito allertato i carabinieri. Gli studenti sono stati fatti evacuare ed allontanare a scopo precauzionale.

Accorsi insieme agli artificieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Lecce, i militari hanno accertato che lo zainetto non conteneva nulla di pericoloso.

Pochi giorni fa, a Lecce, una valigia abbandonata sotto ai portici della Galleria Mazzini vicino alla sede di ArcaSud Lecce fece scattare l’allarme bomba: all’interno, fortunatamente, solo vecchi vestiti e rifiuti vari.