Il Salento spopola davvero, il “Maestro” Mogol saluta i salentini giudicandoli “simpatici, caldi e accoglienti”…al microfono di Bruno Conte