NARDÒ (Lecce): Impugna le armi e in preda all’ira inizia a sparare dal suo terrazzo. È accaduto a Nardò ieri pomeriggio alle 19,30 circa e un 53enne del posto è stato arrestato dagli agenti del locale commissariato.

Le manette sono scattate ai polsi di Antonio Bizzarro originario del posto che dal terrazzo della sua abitazione, in via Niccolò Tommaseo, ha premuto il grilletto di due fucili che appartenevano ad un suo conoscente deceduto nei mesi scorsi e che la polizia credeva rubati.

Gli agenti sono intervenuti dopo aver ricevuto alcune segnalazioni di cittadini che impauriti avevano composto il 113. Lo hanno disarmato, portato in commissariato e arrestato.Sconosciuti al momento i motivi per cui l’uomo ha iniziato a sparare, ma le indagini sono tuttora in corso. Il 53enne è difeso dall’avvocato Massimo Muci.

.