E’ boom di immatricolazioni.

Nel 2019 in Italia +109% rispetto al 2018.

Roma guida la classifica delle città in cui se ne vendono di più con la Renault Zoe più venduta.

E’ una crescita del 109% , praticamente più del doppio, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Stiamo parlando delle vendite di auto elettriche nel 2019, che hanno già registrato 6.453 immatricolazioni. Guida questa particolare classifica la Renault Zoe.

Attualmente, le auto elettriche incidono ancora poco sul mercato automobilistico, sfiorando lo 0,5%. Distaccato il noleggio a lungo periodo, pari al 30,7%.

Chi compra le auto elettriche in Italia?

Uomini, dai 45 a 55 anni.

Sono gli uomini, con il 72% delle immatricolazioni di auto elettriche, 13% in più rispetto ai valori di mercato su tutte le altre tipologie di vetture con la fascia di età da 46 a 55 anni.

Sulla cartina dell’Italia, il 3/4 degli acquisti di autovetture elettriche si concentrano al nord e, pur dimezzando la sua quota rispetto al 2018, Roma rimane al 1° posto per numero di immatricolazioni.

La tipologia di auto permutate, in fase di acquisto ha alimentazione diesel, con oltre il 45% dei veicoli permutati, solo al 35% le benzina. Importante dato è quello che vede, con un 10%, seguire con i veicoli elettrici. Ciò è spiegato dalle offerte vantaggiose riservate agli utilizzatori di BEV in occasione dell’uscita di nuovi modelli.

Un’auto elettrica Conviene?

Si risparmia fino a 12.000 euro

E’ veramente conviene un’auto elettrica? Secondo dati forniti da appositi studi la risposta è si, affermando che si possono trarre vantaggi fino a 12.000 euro nell’arco di 10 anni. In meno di un anno si può pareggiare il costo di un’auto alimentata a benzina e arrivando a risparmiare circa 12.000 euro nell’arco dei 10 anni successivi. L’analisi è stata realizzata considerando due autovetture dello stesso segmento e di confrontare il veicolo elettrico con uno a benzina.

Il parametro analizzato dallo studio è il Total Cost of Ownership, ossia una serie di indicazioni come il costo di acquisto, quelli di manutenzione e quelli fiscali.

L’analisi ha ipotizzato la percorrenza annua di 11.000 km, nella zona della provincia autonoma di Trento che offre un incentivo, pari a 6.000 €, per l’acquisto di autovetture elettriche, cumulabile con gli incentivi statali. Inoltre, la presenza di incentivi come i parcheggi gratuiti e l’accesso gratuito alle ZTL locali. Con questi dati, l’auto elettrica impiega meno di un anno per pareggiare il costo di un’auto alimentata a benzina, aumentando il risparmio a circa 12.000 € nell’arco dei successivi 10 anni.

Il Report fa anche un’attenta analisi della situazione della circolazione elettrica in tutto il mondo, non solo in Italia. Fra gli aspetti si evidenziano le infrastrutture di ricarica (tipologia, dislocazione, possibilità di utilizzo), tutti i modelli disponibili con classifica di prestazioni di autonomia, tempi di ricarica e durata delle batterie, una situazione dell’x-sharing sulla presenza geografica e tipologia di veicoli disponibili e una previsione dello sviluppo futuro per i prossimi anni.

Per maggiori informazioni, consigli o aiuto sulla scelta della tua auto affidati a millcar.