LECCE –  “La sosta del campionato ci è servita per ritrovare le energie, abbiamo lavorato molto bene e da lunedì scorso abbiamo iniziato a preparare il match con il Torino. La sconfitta con il Verona ci deve servire da lezione.
Se non scendi in campo affamato fai fatica su tutti i campi. Il Torino fa dell’urto fisico la sua peculiarità, con un grande impatto, tenendo testa a questo aspetto poi puoi avere spazio”.
A parlare è Gianluca Lapadula, attaccante del Lecce, giunto in Salento con un carico emozionale, esordio con gol in Coppa Italia, ma ancora a secco in campionato. A completare il reparto offensivo nelle ultime ore di calcio mercato l’arrivo di Babacar, che si candida ad una maglia da titolare contro i granata. Lapadula non teme la concorrenza, anzi la valorizza: “Più giocatori importanti ci sono in squadra più ci divertiamo” dice. Io ho dato subito la massima disponibilità a occupare tutti i ruoli offensivi. Gli ultimi colpi di mercato siano stati azzeccati e abbiamo la possibilità di far bene”.