BARI – Dopo la formalizzazione del gruppo unico in Consiglio regionale, continua l’attività organizzativa per consolidare in tutta la Puglia la confluenza di Direzione Italia in Fratelli d’Italia. La dirigenza nazionale e regionale ha, infatti, stabilito l’affiancamento degli attuali coordinatori provinciali di Fdi e Dit che, pertanto, di comune accordo dovranno definire la linea politica, concordare le iniziative del Partito sul territorio e procedere alla riorganizzazione in tutti i comuni della regione. Pertanto nelle sei province pugliesi i coordinamenti provinciali di FdI vedranno l’azione congiunta dei due vertici provinciali e più precisamente: di Filippo Melchiorre e Antonio Distaso per la provincia di Bari, di Pierpaolo Signore e Antonio Gabellone per quella di Lecce, di Giandonato La Salandra e Franco Di Giuseppe per quella di Foggia, di Giandomenico Pilolli e Dario Iaia per quella di Taranto, di Raimondo Lima e Benedetto Fucci per la Bat, di Ylenja Lucaselli e Francesco Ventola commissari per quella di Brindisi.

“Gli stessi coordinamenti sono peraltro già a lavoro per programmare le prossime iniziative, dalla raccolta firme a sostegno di quattro proposte di legge di iniziativa popolare (elezione diretta del Presidente della Repubblica, abolizione dei senatori a vita, tetto massimo alla pressione fiscale nella Costituzione e supremazia dell’ordinamento italiano su quello europeo), alla conferenza programmatica regionale, fino alla preparazione dell’importante fase elettorale che da qui a qualche mese vedrà i pugliesi chiamati a scegliere il nuovo Presidente della regione e tanti nuovi sindaci – spiegano Francesco Ventola e Saverio Congedo – Appuntamenti che Fratelli d’Italia sta già preparando nel miglior modo possibile per dare alla Puglia un buon governo di centrodestra e incrementare lo straordinario trend di crescita del Partito, ormai a due cifre in tutta Italia, e che in Puglia ha l’ambizione di poter essere la forza trainante dell’intera coalizione”.