L’attesissimo evento del salone dell’auto 2020 di Ginevra è saltato a causa del Coronavirus ma ciò non ha impedito a Goodyear di presentare al mondo un nuovo tipo di pneumatico che definire rivoluzionario è poco e che rischia di far passare in secondo piano le pur interessanti innovazioni di competitors come Michelin e i suoi Vision (che cambiano la resistenza del materiale in base agli stimoli ricevuti), oppure i Cyber Tyre di Pirelli (in grado di sfruttare la connessione 5G per condividere le informazioni ottenute dai sensori), senza scordare i PressureProof di Continental (capaci di mantenere la pressione sempre a livelli ottimali). A questa sfilza di novità dobbiamo aggiungere i reCharge che potrebbero sostanzialmente essere i migliori pneumatici 4 stagioni e tra un attimo vi spiegheremo perché.

Ricaricabili

Il punto chiave di questi nuovi pneumatici è che sono ricaricabili. Esatto, avete capito bene solo che qui non c’è nessun caricabatteria. Il reCharge è fatto con una mescola biodegradabile la quale, una volta esaurita, si ricarica con apposite capsule riempita con miscela liquida che rigenera lo pneumatico.

Personalizzabili

Con reCharge gli pneumatici sono personalizzabili. Le mescole, infatti, possono essere estive, invernali o per tutte e quattro le stagioni, ma possono anche essere mescole peculiari a un certo tipo di mezzo oppure adatte a un tipo di manto stradale oppure ancora specifiche per un’area geografica di cui è nota la predominanza di una certa tipologia di clima (pensiamo alle zone di montagna o a quelle dove piove di rado).

Intelligenti

L’intelligenza artificiale ha conquistato anche il mondo degli pneumatici e grazie a questa si può predisporre di un profilo del guidatore e raccogliere le informazioni sullo stile di guida e non solo. I dati raccolti tornano utili per determinare la mescola perfetta per l’utente. Certo, c’è sempre la solita questione dei dati sensibili che potrebbe dare qualche pensiero ai più attenti alla privacy…

Le informazioni raccolte serviranno realmente solo per determinare la migliore mescola possibile per il guidatore o magari tracciare anche un profilo commerciale? Ad ogni modo queste sono questioni secondarie che vanno approfondite ma non è questa la sede e rischiamo di allontanarci troppo da ciò che in questo momento ci interessa, ovvero gli pneumatici reCharge.

Ecosostenibile

Da non sottovalutare l’ecosostenibilità di questi pneumatici soprattutto considerando tutti i problemi connessi allo smaltimento (spesso effettuato con scarsa attenzione all’ambiente e alle normative quando non in modo totalmente illegale) e le disastrose conseguenze per l’ambiente. Come detto i reCharge, invece, sono a mescola biodegradabile e rinforzati con tela di ragno (sembra quasi un fumetto…) che oltre alla sua nota resistenza è anche del tutto naturale. Il battistrada, sostenuto da un telaio leggerissimo, necessita di pochissima manutenzione.

EfficientGrip Performance 2

In attesa che il reCharge sia in commercio, visto che al momento non è stata rivelata una data della possibile commercializzazione, Goodyear ha presentato il nuovo EfficientGrip Performance 2 adatto per vetture con cerchi da 15/18 pollici e pensato per quegli automobilisti che macinano tantissimi chilometri. Rispetto al precedente modello, il nuovo assicura un chilometraggio maggiore del 50%.

Lo spazio di frenata su bagnato e asciutto, inoltre, si è ridotto significativamente come dimostrano i risultati conseguenti ai test indipendenti del TUV SUD che li ha confrontati con quattro prodotti concorrenti. Ma andiamo a vedere quali sono le principali caratteristiche di questo pneumatico estivo.

Il battistrada ha una elevata elasticità e flessibilità la quale contribuisce a ridurre l’usura del pneumatico, conseguenza di condizioni stradali poco agevoli. È migliorata l’evacuazione dell’acqua riducendo lo spazio di frenata sul bagnato grazie a intagli più lunghi e ad una mescola meno rigida. Al centro del battistrada ci sono delle costolature larghe che garantiscono più rigidità aumentando la stabilità in casi di emergenza. L’EfficientGrip Performance 2 è disponibile in 45 misure per però saranno immesse sul mercato con una certa gradualità nel corso del 2020.